Branding: creare fiducia e autorevolezza per aumentare le vendite

creare fiducia con il branding

 

Il branding è uno degli aspetti più importanti per il successo di qualsiasi business. Un’efficace strategia di valorizzazione, posizionamento e comunicazione del proprio brand colloca l’azienda su un piano competitivo superiore.

 

Ma cosa intendiamo realmente per “brand”?

 

Il brand è una garanzia, un rapporto di fiducia, una promessa verso il consumatore. È fondamentalmente una questione di esperienza. Un richiamo immediato ad una sintesi di significati ed esperienze che rendono il prodotto inconfondibile e preferibile.

Il brand ha a che vedere con il posizionamento nella mente del consumatore, quindi con ciò che egli crede che il prodotto sia.

 

Un brand di successo posiziona correttamente un prodotto e un’azienda nella mente del consumatore. Gli sforzi in branding (logo, siti web, canali social, advertising, etc.) sono modi per veicolare messaggi, idee e concetti e influenzare il modo in cui i tuoi clienti pensano a te e al tuo prodotto.

 

Un branding efficace dice loro cosa si dovrebbero aspettare dai tuoi prodotti e servizi, e differenzia la tua offerta dai tuoi concorrenti. Il brand è il frutto di chi sei, chi e che cosa vuoi essere e come vuoi essere percepito.
Sei un’azienda innovativa? Sei un’azienda con tradizione di qualità ed esperienza? Il tuo prodotto è costoso ma di alta qualità o economico? In ogni caso, non puoi essere entrambe le cose e non puoi essere qualunque cosa per tutte le persone.

 

Quindi il punto sostanziale è:  come creare un brand che ispiri valori e crei fiducia nella mente dei tuoi clienti e accresca le vendite?

Si parte dalla definizione di una precisa strategia di marca (brand strategy), cui segue lo studio e disegno dell’identità (brand identity) per creare una più immediata riconoscibilità e consapevolezza (brand awareness), per passare all’implementazione dell’identità in modo coerente e aderente alle linee guida tracciate (brand guidelines).

 

Il percorso per arrivare a creare familiarità ovvero un rapporto di fiducia e poi autorevolezza sul mercato non è immediato e semplice.
Non bisogna dimenticare che l’applicazione di determinati criteri progettuali e analitici deve portare comunque ad una esperienza positiva e gratificante per il cliente, soprattutto su tutti i canali con cui oggi ogni marca è chiamata ad adoperare: aspetto importante per ottenere ritorno economico, fidelizzazione e passa parola.

 

branding

 

 

Il branding è necessario?
Questa la risposta di Philip Kotler:

 

“Se non sei una marca, sei una merce e se sei una merce, devi battere la concorrenza puntando solo sul prezzo”.

 

In un contesto come quello attuale, diventa quindi fondamentale partire da precise stategie di creazione della marca se non si vuole finire per competere sul territorio del prezzo. Un territorio dove però nessuno vince: il tuo prodotto sarà presto imitato e percepito analogo ad un altro, venduto ad un prezzo inferiore, il che conduce ovviamente ad una spirale discendente.

 

Per questo occorre una precisa politica di posizionamento e di differenziazione e mantenere la rotta tracciata e quindi capitalizzare gli investimenti fatti anno per anno per conquistare il mercato.
Partiamo dalla definizione di una strategia di marca efficace e memorabile, la vision, per passare poi alla creazione di una chiara e forte identità, fino alla creazione e valorizzazione di tutti i touch point esistenti tra la vostra marca e il cliente.

Un processo articolato che non trascura il ruolo del design, dato che:

 

“Good design is good business”.

 

 

Vuoi saperne di più?

Fissa una call con un nostro esperto e ricevi gratis l’ebook: Come costruire un Brand.

 

Aumenta le vendite con il branding.

 

Condividi su:
Pubblicato in brand | Commenti disabilitati su Branding: creare fiducia e autorevolezza per aumentare le vendite

TAGS: ,