Restyling responsive del sito.

Aumenta i visitatori al tuo sito con una versione responsive.

 

restyling responsive del sito

 

 

Oggi avere un sito che sia attraente e correttamente visibile su ogni dispositivo è fondamentale. Le ricerche nel settore confermano che il mobile è solo un tassello del percorso di acquisto o consultazione del contenuto: inizia in metropolitana, continua in ufficio e lo si termina a casa.

 

In questo contesto è evidente che essere in grado di offrire una web experience coerente significa non solo rafforzare il proprio brand ma anche stimolare nuova domanda e quindi prevendibile aumento dei profitti.

 

Un sito come si deve fa la differenza. Perché?

 

Avere un sito web ben concepito, originale e che poggi su solide strategie di marketing, è fondamentale per l’attività di qualsiasi azienda.

Un buon sito non solo deve essere gradevole, facile da usare e da aggiornare, ma deve oggi più che mai, essere correttamente visibile su tutti i dispositivi e permettere l’attuazione di attività di marketing digitali mirate, ben targettizzate e con una metrica ben misurabile.

 

Mobile First dicono gli anglosassoni. Non ci si può più permettere di offrire un’esperienza non coerente su un canale importante come il web.

 

Non solo. Secondo Google, il 61% delle ricerche effettuate con un mobile e che portano ad un sito non ottimizzato, comportano l’abbandono immediato del sito e il ritorno a Google alla ricerca di un sito più facilmente leggibile. Per cui come pensate di posizionarvi su questo nuovo scenario?

 

Alcune aziende hanno affidato a Kiosk  il restyling del proprio sito, con tecnologia responsive, ottenendo un sito adatto ad assicurare leggibilità e fruibilità su più dispositivi, quindi capace di accogliere maggiori visitatori.

 

Vuoi saperne di più? Parla con un nostro specialista o scrivi a info@kioskwebsite.com

 

Pubblicato in responsive, web design | Commenti disabilitati su Restyling responsive del sito.

TAGS:

E-commerce: nuovi business model per combattere la crisi

scarpe_orange

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetti E-commerce Kiosk.

In un momento come quello attuale, molte realtà stanno abbracciando la strada dell’e-commerce come strategia per contrastare la crisi. In un paese come il nostro, attanagliato da mille problemi, la possibilità di vendere all’estero i propri prodotti può fare sicuramente la differenza.

Secondo i dati provenienti dall’Osservatorio eCommerce B2C 2013 del Politecnico di Milano, l’e-commerce in Italia è cresciuto del 15% dal 2012 al 2013. Si tratta di acquisti fatti on-line, su siti italiani e stranieri e spaziano dalle assicurazioni, al turismo, all’informatica e settori di elettronica di consumo, abbigliamento, editoria.

 

A facilitare la crescita intervengono vari fattori. 15 anni almeno di presenza del nuovo canale, un bacino di utenza aumentato, la diffusione di smartphone e tablet che ha reso il tutto più accessibile e fruibile, sono elementi che sanciscono la necessità di una presa di posizione nei confronti di un progetto di e-commerce.
Un canale aggiuntivo quindi quello dell’e-commerce, che permette oggi a molte aziende di percorrere la strada dell’export con profitti e crescita.
Che ci piaccia o no i tempi sono cambiati e bisogna abbracciare il cambiamento. Tuttavia non sono pochi ormai i casi di successo in questo ambito, anche sullo scenario italiano.

 

Ma come farlo?

Fare e-commerce non significa solo fare un sito e metterlo on line. Occorre valutare un percorso progettuale ben articolato, visto gli aspetti logistici e di business collegati. Una piattaforma di e-commerce completa e professionale impatta sull’organizzazione aziendale, sulle risorse interne, sul marketing e sulla comunicazione: aspetti che vanno riallineati con un nuovo modello di business e che richiedono degli esperti capaci di lavorare in team. Un approccio multidisciplinare, capace di far emergere zone d’ombra, risolvere le necessità di oggi dando spazio anche alle opportunità di domani. In pratica disegnare un progetto solido e concreto, che non lascia nulla la caso.

 

Non solo quindi gli aspetti tecnologici, ma anche quelli di design e di business che devono essere bilanciati per avere il ritorno previsto. Tuttavia, una buona dose di coraggio, slancio imprenditoriale e un partner esperto possono fare la differenza.
Eric Hoffer, scrittore e filosofo americano, ha detto: “In tempi di cambiamento, chi continua ad imparare erediterà la terra, chi ha smesso di farlo sarà preparato per agire in un mondo che non esiste più.”

 

Vuoi realizzare un progetto di e-commerce?
Parla con un nostro consulente. Potrai condividere visioni di mercato, valutare dati di settore e ricevere i “10 must have” che assolutamente occorre rispettare per non fallire il progetto.
Tel. 0131.250313

 

Pubblicato in e-commerce | Commenti disabilitati su E-commerce: nuovi business model per combattere la crisi

TAGS:

Perchè il nuovo algoritmo di Google è perfetto per l’inbound marketing

Come molti sapranno, il 26 Settembre 2013 Google, in occasione del suo 15° compleanno,  ha annunciato l’introduzione di un nuovo algoritmo di nome Hummingbird (= colibrì).

800px-Volcano_Hummingbird_RWD9Il nuovo algoritmo raffina i risultati prodotti dai precedenti Penguin e Panda e rappresenta il più grande miglioramento che Google ha apportato al proprio motore di ricerca dal 2009. Il suo effetto si manifesta già sul 90% dei risultati.

Google ha dichiarato che il nuovo algoritmo vuole essere “preciso e veloce” soprattutto sulle ricerche di frasi “long tail”, mettendo in campo una più raffinata ricerca semantica.
Le long tail keyword sono quelle frasi composte da 3 o più termini e che, rispetto alle più generiche e singole keyword, generano un volume di accessi al sito superiore.

 

In pratica Google affina il proprio strumento di indicizzazione per le ricerche complesse. Si tratta di un algoritmo nuovo, che comunque include alcuni elementi dei precedenti Penguin e Panda e gli oltre 200 parametri usati da Google per il posizionamento dei risultati trovati.

 

Ora Google passa dalla semplice ricerca delle parole presenti nelle pagine al loro significato, permettendo in questo modo di ottenere risultati più vicini alle aspettative degli utenti.

Le cose cambieranno quindi a livello di SEO. Saranno valutate sempre di più le pagine con contenuto buono, di alta qualità e originale. In pratica occorre mettere in campo valide attività di inboud marketing: creare contenuto giusto, che sia notevole per gli utenti, che catturi il giusto target, che sappia rispondere alle necessità con informazioni di valore.

Il prossimo passo: parla con uno dei nostri consulenti, o scrivi a info@kioskwebsite.com

Credito dell’immagine:wikipedia

Pubblicato in Benvenuti! | Commenti disabilitati su Perchè il nuovo algoritmo di Google è perfetto per l’inbound marketing

TAGS:

Cercasi programmatori

La carriera in Kiosk

 

Chi lavora qui ama fare cose sempre nuove, con un comune denominatore: creare soluzioni digitali di valore, che soddisfino pienamente l’esperienze dell’utente.

Competenza ed etica sono fondamentali per creare squadre di successo. E quando persone di talento si trovano bene insieme, producono sempre qualcosa di buono. Il nostro impegno è di avere le persone giuste, con le giuste competenze, sui giusti progetti.

Qui da noi l’innovazione è costante: nuove soluzioni, nuovi scenari applicativi e nuove sfide sono il nostro pane. E tutto questo ci piace. 

In questo momento abbiamo due posizioni aperte per due sviluppatori.

 

I candidati devono avere almeno 3 anni di esperienza in aziende o agenzie e conoscenze di:

  • VB.NET, ASP.NET, C#,
  • PHP, MySQL, PHP
  • CSS, HTML, Javascript, AJAX
  • Silverlight
  • Esperienza nella traduzione di mockup e wireframe in modelli di codice flessibile e utilizzabile
  • Ottima conoscenza di problemi di compatibilità cross-browser / cross-platform
  • L’aderenza agli standard web e le migliori pratiche
  • Motivazione e abilità di multitasking
  • Attenzione al dettaglio, sia lato design che lato codice

Sarebbe bello se avesse anche:

  • esperienza con lo sviluppo su cellulare (iOS, Android, Mobile Web)

Se pensi di essere il nostro tipo, invia il tuo curriculum a kiosk@kioskwebsite.com

Pubblicato in Benvenuti! | Commenti disabilitati su Cercasi programmatori

TAGS: , ,

Digital signage nelle filiali bancarie. Quale software?

Il passaggio da un “nice to have” a un “must to have”.

 

digital signage in filiale bancariaIl mondo bancario e finanziario sta affrontando grandi cambiamenti. Da una parte la necessità di ridurre i costi, dall’altra quella di fornire un servizio che soddisfi le esigenze dei clienti di oggi.
“Non puoi non comunicare” dice il primo assioma della comunicazione. Ma i costi?
E’ proprio in questo territorio che il digital signage trova consensi e benefici a livello bancario. La necessità di fornire messaggi mirati per target e area geografica, la possibilità di attivare campagne al volo, senza costi di stampa e di distribuzione, oltre alla maggiore attenzione che il mezzo digitale riesce a guadagnare, sono alcuni dei fattori che trasformano il digital signage da un “nice to have” ad  un “must to have”. Esistono casi che documentano un aumento delle vendite di oltre il 40% grazie all’utilizzo corretto del digital signage.

Adottare un software digital signage sembra cosa rapida e facile. Tuttavia ogni sistema ha le sue peculiarità, riscontrabili e comprensibili a fondo solo con l’uso e l’esperienza.

Kiosk è in grado di affiancarvi nella definizione del progetto digital signage migliore per voi, valutando attentamente le vostre esigenze e proponendovi il  software digital signage più adatto alla vostra rete bancaria: dal più accessibile al più performance.

Dall’analisi alla realizzazione del progetto, con installazione, maintenance, training, fino alla gestione dei vostri contenuti. Una servizio davvero completo. 

Se poi efficacia e ROI sono importanti per le tue scelte, scopri più da vicino i nostri sistemi di videosportello interattivo, la nostra soluzione Kiosk Targa per  la comunicazione in filiale o i nostri sistemi di gestione dei flussi di utenze Kiosk Hydra.

 

 

Pubblicato in Benvenuti!, digital signage | Commenti disabilitati su Digital signage nelle filiali bancarie. Quale software?

TAGS: ,

ALXTE: la prima app per la città di Alessandria

Debutta Alxte, la nuova app realizzata da Kiosk per l’ASCOM di Alessandria. Una guida interattiva, pratica, che ti mette in pochi tap a stretto contatto con commercianti e imprenditori di alessandria.

app realizzata da Kiosk
Un nuovo modo di comunicare, che tiene in contatto clienti, cittadini e turisti con quanto di nuovo la Città ha da proporre. Con Alxte ogni esercizio è in grado di pubblicare i propri annunci, le proprie promozioni, e proprie novità.  L’App mostra informazioni e i descrizioni delle attività presenti, quindi bar, negozi, ristoranti, ma anche musei, biblioteca.

I singoli esercizi sono accessibili mediante selezione per categoria (alimentari, abbigliamento, elettronica…ecc) all’interno della quale compaiono le varie attività commerciali. Consultazione per categoria, ricerche per TAG e geolocalizzazione aiutano l’utente nella reperibilità delle informazioni di suo interesse.
Scopri la app più da vicino.
Visita il sito www.alxte.it oppure scarica gratis la app direttamente da Apple Store.


Per la presenza sulla app contattare ASCOM. La campagna di adesione è già cominciata. 

 

Pubblicato in Benvenuti! | Commenti disabilitati su ALXTE: la prima app per la città di Alessandria

TAGS: ,

Digital Signage per gli Ospedali: nuovi modi di comunicare

Migliora la gestione dei tempi d’attesa, la comunicazione con utenza e staff

 

Non possiamo negare che nella sanità, pubblica e privata, negli ospedali, nei laboratori analisi, nelle cliniche o negli studi specialistici, ci siano tempi di attesa durante i quali l’utenza è costretta a sostare, per tempi più o meno lunghi, in apposite sale. Si tratta sicuramente di un lasso di tempo che si può destinare a scopi più pratici e di comunicazione ben più utili delle solite riviste consumate, offerte durante l’attesa.

Il Digital Signage fornisce agevolmente la risposta più efficace ed impattante a questo tipo di situazioni, proponendo intrattenimento ed informazioni agli utenti, comunicazioni di servizio al personale e messaggi di emergenza ad entrambi.

Ma vediamo in dettaglio come una buona rete di display Digital Signage possa aiutare una struttura sanitaria ed i suoi pazienti.

 

digital signage in ospedaleCOMUNICA I SERVIZI WEB ALL’UTENZA IN SALA D’ATTESA
I servizi offerti da ospedali e cliniche per facilitare l’utenza nella scelta dello specialista, nelle prenotazioni, etc, spesso sono poco utilizzati perché poco conosciuti.
Perché non comunicare allora un nuovo servizio disponibile attraverso la rete di display Digital Signage? Durante l’attesa il messaggio verrà recepito e l’utente potrà chiedere  informazioni o eventualmente consultare il sito internet. Maggiore comunicazione, maggiore efficenza.

 

COMUNICA IN TEMPO REALE CON LO STAFF
Una rete Digital Signage che possa definirsi tale, consentirà di aggiornare i contenuti in tempo reale e di definirli a seconda della location del display. In questo modo si potrà avere un filo diretto con il personale, proporre filmati educativi e di training nelle zone riservate all’apprendimento universitario.

 

INFORMA ED INTRATTIENE VISITATORI E PAZIENTI IN ATTESA
I tempi di attesa sono un momento molto utile per un ospedale o una clinica per dare consigli sulla salute, per dare comunicazioni di servizio circa orari e chiusure, per fornire informazioni sulla posizione di determinati servizi all’interno della struttura. Perché non approfittarne utilizzando il Digital Signage? Inoltre potranno essere trasmessi – attingendo da una fonte pressoché infinita – feed RSS, previsioni meteo, TG e molto altro.


INFORMA IN CASO DI EMERGENZA O LAVORI IN CORSO

Una rete Digital Signage ben disegnata è in grado, grazie alle sue caratteristiche di capillarità e di trasmissione delle informazioni in tempo reale, di comunicare puntualmente in caso di emergenza, di deviazioni percorso causate da lavori in corso, da opere di manutenzione o da situazioni particolari causate da picchi di affluenza pubblico per eventi straordinari (campagne vaccinazione stagionali).


ELIMINA LO SPRECO DI CARTA ED INCHIOSTRO

Grazie alla rete di display, non sarà più necessario stampare volantini, appenderli, sostituirli, ristamparli. Non solo si potrà ridurre il carico di lavoro interno per chi si occupa della comunicazione, ma si potrà lavorare in un’ottica maggiormente rispettosa per l’ambiente.

Chiedi ad uno dei nostri consulenti come implementare questo nuovo tipo di comunicazione nel tuo ospedale o nel tuo laboratorio. Chiamaci allo 0131 250313.


Pubblicato in digital signage, display, space design | Commenti disabilitati su Digital Signage per gli Ospedali: nuovi modi di comunicare

TAGS: , , , , , , , ,

Display per Control room e videosorveglianza evoluta: Hiperwall

Hiperwall è la piattaforma evoluta per la pubblicazione e la gestione di contenuti video ad altissima risoluzione. E’ scalabile in termini di dimensioni e, allo stesso tempo, elimina costosi server, switch a matrice e splitter.

 

display video wall per control roomCon Hiperwall si potranno collegare un numero infinito di sorgenti ad un videowall, decidendo la dimensione e la posizione dei contenuti che possono essere salvati in appositi ambienti, raggruppati in slide show o programmati come palinsesti.

Inoltre, grazie alle funzionalità avanzate di zoom, trasparenza, rotazione ed ombreggiatura, gli utenti potranno fruire delle immagini in modo estremamente efficace. Attraverso una nuova funzione, Share, è anche possibile inviare lo stesso contenuto ad Hiperwall in diverse location.

Hiperwall permette di visualizzare diverse tipologie di file: filmati, immagini in alta risoluzione, live streaming da computer o da videocamera di sorveglianza. E’ dotato inoltre di punti di controllo multipli o remoti e include le funzioni di sicurezza SSL.

Si tratta di una piattaforma software facile da usare, che consente anche il ridimensionamento ed il riposizionamento dei vari contenuti, proprio come si farebbe con le finestre sul desktop di un PC. Tutti i monitor, anche distribuiti in più videowall, sono controllabili dalla stessa posizione.

Per maggiori informazioni, parla con un nostro Specialist NEC. Chiama lo 0131.250.313

 

Pubblicato in customer experience, digital signage, display, segnaletica digitale, space design, videowall | Commenti disabilitati su Display per Control room e videosorveglianza evoluta: Hiperwall

TAGS: , , , ,

Display diagnostico per radiografie di casa NEC

Il display diagnostico monocromatico high-end per radiografie.

 

Da Kiosk il nuovo display diagnostico per radiografie di casa NEC

NEC MD211G3, è uno strumento dalle performance avanzate, con caratteristiche all’avanguardia ed una risoluzione di 3Mp. Si tratta del primo display NEC-MD dotato del Quick Screen QA, estremamente importante per gestire la Quality Assurance di un display senza l’utilizzo di un PC/workstation.

NEC MD211G3 è stato progettato per la le diagnosi primarie, refertazione di CT, radiografie, MRI ed altre tipologie di immagini; il pannello LCD NEC 21.3” SA-TFT (IPS) monocromatico ha una luminosità ottimale che garantisce precisione e prestazioni senza rivali.

L’assicurare un’altissima qualità di immagine è per NEC fondamentale: attraverso il “Quick Screen QA”, la quality assurance è gestita senza avere il display collegato ad un PC o una workstation, il test di conformance DICOM ed il pattern test vengono controllati tramite il menu OSD del display, i tempi per i test stessi sono drasticamente ridotti e, nel frattempo, ne viene aumentata l’affidabilità.

Il display inoltre, è dotato di altre importanti caratteristiche come la connessione tramite DisplayPort, un sistema di compensazione luce ambiente ed uno stand con avanzate funzioni ergonomiche.

Per maggiori informazioni sui questo e altri modelli di display diagnostico per radiografie, parla con un nostro Specialist NEC. Chiama lo 0131.250.313

 

Pubblicato in diagnostica, display | Commenti disabilitati su Display diagnostico per radiografie di casa NEC

TAGS: , , , , , ,

Display Digital Signage con cornice ultrasottile

LA NUOVA FRONTIERA DELLA COMUNICAZIONE DIGITAL SIGNAGE
Display Digital Signage con cornice ultrasottileSiamo lieti di presentarvi la soluzione top di gamma nella sua categoria, perfetta per il retail signage, per control room, per il settore trasporti e rental. Il nuovo modello in casa NEC, MultiSync® X463UN è un public display LCD da 46”, retroilluminazione a LED e con una cornice ulteriormente ridotta a 5,7 mm (bezel to bezel). Le caratteristiche di MultiSync® X463UN presentano vantaggi reali e rendono più agevoli le installazioni:
Funzione Auto ID – Assegna l’ID ai monitor di un videowall premendo semplicemente un tasto.
Compatibilità DICOM – il monitor è compatibile anche con il settore medico.
Tecnologia Dual Slot – senza dover collegare altri dispositivi esterni, rende facile l’integrazione dei single board computer e di altri accessori slot opzionali.
Calibrazione Hardware – uno strumento fondamentale e di livello professionale per avere il controllo su contrasto, luminosità e temperatura colore.
Controllo via LAN – indispensabile per le installazioni più avanzate, utile anche per e-mail alert per problemi es. nessun segnale video, surriscaldamento.
Daisy Chaining – massima flessibilità per comporre videowall senza costi aggiuntivi via DVI ( max 9 display) oppure DisplayPort (max. 30 display ).
Ampia gamma di staffe di installazioni – da soluzioni basiche e professionali allo stesso tempo. fino a soluzioni premium personalizzate.

Per maggiori informazioni, parla con un nostro Specialist NEC. Chiama lo 0131.250.313

 

Pubblicato in digital signage, display, space design | Commenti disabilitati su Display Digital Signage con cornice ultrasottile

TAGS: ,

Monitor Digital Signage

NUOVO MONITOR LARGE FORMAT DA 70″ FIRMATO NEC


Nello scenario dei monitor per digital signage, debutta da NEC il nuovo Multisync P702, il modello top della gamma professionale MultiSync® P della categoria public display. Questo display da 70 pollici prevede un insieme di caratteristiche tecniche estremamente avanzate, con un numero di connessioni difficilmente reperibili sul mercato.
Un pannello di altissima qualità, una progettazione per utilizzo professionale, caratteristiche OSD e di connessione all’avanguardia, rendono questo modello perfetto per installazioni particolarmente complesse dal punto di vista dell’operatività, come quelle richieste nel settore trasporti, control room, retail signage, hospitality o in tutte quelle soluzioni dove i prodotti devono essere integrati nell’arredo o in totem: il nuovo MultiSync® P702 offre grande flessibilità di utilizzo e performance professionali straordinarie. Il nuovo monitor può essere utilizzato per videowall fino a un massimo di 3 x 3 in collegamento con DVI Daisy chain, oppure fino a un massimo di 30 monitor attraverso la DisplayPort.

Per la scheda tecnica visita la pagina dedicata ai display per digital signage oppure parla con un nostro operatore commerciale al n. 0131.250.313

 

Pubblicato in digital signage, display, segnaletica digitale | Commenti disabilitati su Monitor Digital Signage

TAGS:

Il Digital Signage in Italia: un mercato in forte crescita

CRESCE IN ITALIA L’INTERESSE PER IL DIGITAL SIGNAGE

In questi ultimi anni, anche grazie alla disponibilità di display di grande formato a costi accessibili, unitamente alla maggiore copertura e ai bassi costi di tecnologie di connessione dati, abbiamo assistito ad una prima fase di diffusione di dispositivi e sistemi per la video informazione. In alcuni negozi, luoghi pubblici, musei, piazze, metropolitane, hotel e centri commerciali hanno fatto la comparsa i sistemi DS.
grafico di crescita del fenomeno DS
Il mercato del Digital Signage in Italia sta vivendo un momento di effervescenza, anche perché molte aziende hanno compreso che il poter trasmettere e consegnare il proprio messaggio 24/7 al giusto target, nel posto e momento giusto, sono quanto di meglio ci si possa prefiggere in ottica di comunicazione efficace. Tuttavia le realizzazioni visibili non sempre rivelano un’attenta pianificazione e cura dei dettagli fondamentali per assicurare un proficuo ritorno dall’investimento.

 

Sicuramente molte variabili entrano in gioco, non ultimo il budget, tuttavia molti test stanno confermando le previsioni di ritorno sull’investimento che ci si attendeva.  Molte  agenzie pubblicitarie con cui abbiamo avuto modo di lavorare stanno cambiando l’allocazione dei loro budget, sottraendoli dalla pubblicità televisiva a favore di forme di pubblicità outdoor. Si sta aprendo un nuovo modo di intendere la comunicazione verso il consumatore di massa, che richiede nuovi format visivi e nuove analisi. Per approfondimenti, visita la nostra sezione dedicata al mercato Digital Signage in Italia. Qui troveranno spazio dati e report aggiornati sullo scenario.

 

Pubblicato in digital signage, italia | Commenti disabilitati su Il Digital Signage in Italia: un mercato in forte crescita

TAGS: , ,

Come progettare una rete Digital Signage di successo

UN BUON PROGETTO E’ UN OTTIMO INIZIO

 

Il digital signage è un potente mezzo per dare informazioni in modo rapido e mirato, creando un nuovo modo di comunicare con il consumatore. Non ci si può però limitare a far vedere immagini pubblicitarie. Si deve studiare il giusto contenuto, trasmetterlo nel posto giusto, al momento giusto e al giusto target.

 

L’importanza di avere contenuti ad hoc non solo per la marca, ma anche per il luogo, per l’orario, per il giorno della settimana, in modo da essere più rilevanti ed attrattivi, è un aspetto da non sottovalutare quando si dà il via ad un progetto di segnaletica digitale.
La tecnologia spiana la strada, crea connessioni e mette a disposizione mezzi per fare le cose meglio e più facilmente di prima, ma il contenuto del messaggio è fondamentale se si vuole ottenere il previsto ritorno economico.

 

Ma come progettare una rete Digital Signage in modo efficace?

 

1.Stabilire qual è l’obiettivo del progetto: devi guidare le vendite verso una certa direzione? Devi aumentare la tua brand awareness? Devi aumentare gli introiti derivanti dalla pubblicità?

 

2.Pensare attentamente al contenuto: troppo spesso ci si concentra su hardware e software e si trascura questo aspetto la cui importanza è duplice, perché “parla” al tuo target e determina quale hardware sia meglio scegliere. Ad esempio, se il contenuto prevede una grafica ad alta definizione ed una componente interattiva, l’hardware dovrà essere in grado di supportare questa scelta.

 

3.Scegliere un sistema affidabile: una rete Digital Signage deve soprattutto funzionare bene, essere stabile e facile da mantenere. E’ penalizzante avere su un display un messaggio di “No signal”, non accorgersene o non averne previsto adeguati piani di gestione e intervento.

 

4.Misurarne l’efficacia: cerca sempre di verificare quanto la tua rete Digital Signage stia funzionando in termini di ROI per poter eventualmente ricalibrare la tua comunicazione.

 

Occorre non dimenticare che una rete di segnaletica digitale va ben progettata in tanti aspetti ed è per questo che richiede un team di professionisti dedicati allo scopo, poiché il suo successo è legato a fattori che vanno ben oltre al posizionare display e caricare un software.
Infatti, dal momento che con una rete digital signage il tuo messaggio arriva al tuo target, in qualunque momento ed ovunque sia stato previsto, ciò può rivelarsi un’arma a doppio taglio, se si affronta il progetto con superficialità e attenzione al solo budget di spesa senza un’attenta pianificazione e integrazione di parti e attori.

 

I progetti che fino ad oggi abbiamo studiato per i nostri clienti, hanno assicurato loro tanti e diversi benefici, soprattutto grazie al buon lavoro di analisi preliminare fatto insieme. Per qualcuno il poter creare maggiore interazione con i propri clienti è stato il punto fondamentale, per altri la possibilità di gestire la programmazione da remoto ed in modo personalizzato (per fascia oraria, zona, etc). Per altri il poter misurare l’efficacia delle campagne promozionali e potersi agire tempestivamente per differenziarsi dai competitor è stata la scelta vincente.

 

Kiosk ha quello che ci vuole per te, esperienza, professionisti, pensiero strategico, software e hardware. Chiamaci per il tuo progetto Digital Signage allo 0131 250313.

 

Pubblicato in digital signage, display, segnaletica digitale, space design | Commenti disabilitati su Come progettare una rete Digital Signage di successo

TAGS: , , , , ,

Kiosk presenta la nuova gamma eliminacode

 

Debutta a Febbraio Kiosk Hydra LE, la versione entry level di Kiosk Hydra, il software di gestione code più evoluto sul mercato.

 

Ma, ad arricchire ulteriormente l’offerta, trovano posto nuove ed interessanti soluzioni: Kiosk QMicro, Kiosk QLite, Kiosk QPro.
 Con questi sistemi eliminacode Kiosk intende offrire soluzioni eleganti ed accessibili, capaci di soddisfare ogni tipo di esigenza nella gestione delle attese e nello smistamento delle utenze.
Tutti questi nuovi sistemi svolgono la funzione di smistamento della coda, con caratteristiche di flessibilità, controllo e performance differenti.
A tale scopo è stato messo on line un sito dedicato, kioskeliminacode.it, con cui potrete ora visionare caratteristiche e diversità, orientando più facilmente la scelta sulla soluzione più adatta al vostro mercato e al vostro budget.

 

Per ulteriori informazioni sui sistemi eliminacode Kiosk, visitate:
www.kioskeliminacode.it

 
 
 

Pubblicato in eliminacode, gestione code | Commenti disabilitati su Kiosk presenta la nuova gamma eliminacode

TAGS: , ,

Customer Experience e Pubblica Amministrazione

 

La parola d’ordine è partecipare, condividere, fare ascoltare la propria voce.
Questa è la vera chiave di volta nell’evoluzione del web e dei software applicati alla pubblica amministrazione ed ai servizi che vengono erogati al cittadino.

 

Un cittadino che non è più un soggetto passivo che “riceve” semplicemente ciò di cui ha necessità, senza dare importanza alcuna alla tipologia di ambiente, di impiegato che segue la sua pratica o del tempo che ha speso per portarla a termine.

 

Si tratta di un soggetto più cosciente della propria importanza sociale, che pretende livelli qualitativi medio-alti, tempi di attesa ragionevoli ed efficienza. Il rischio è un word-of-mouth estremamente negativo, con conseguente perdita di credibilità, nei confronti di uffici ed istituzioni tramite segnalazioni telefoniche, via mail e via web.

 

 

Una strada da percorrere per mettersi al passo con i tempi e comunicare efficienza, trasparenza e cura nei confronti della propria cittadinanza, è quella di dotarsi di sistemi ad alto contenuto tecnologico per ottimizzare la gestione delle code, renderle più razionali, correttamente indirizzate, fornire informazioni utili prima ancora che l’attesa cominci.

 

Un grande esempio di questa strategia è rappresentato dalla piattaforma Kiosk Hydra. Un sistema centralizzato che, partendo dalla funzionalità base dei tradizionali eliminacode, eleva la customer experience grazie alla più innovativa tecnologia digital signage.

 

Digital Signage non significa solo installare un display, ma pensare in modo nuovo, mettendo il cliente o il cittadino al centro del processo di comunicazione, per avvicinarsi di più alle sue reali esigenze, offrendogli un servizio di livello più elevato.

 
 

Pubblicato in customer experience, digital signage, eliminacode | Commenti disabilitati su Customer Experience e Pubblica Amministrazione

TAGS: , , , ,
 
 
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial